Principale Condurre Diventa reale: lavorare da casa non distrugge la produttività

Diventa reale: lavorare da casa non distrugge la produttività

' Velocità e qualità sono spesso sacrificate quando lavoriamo da casa. Dobbiamo essere un unico Yahoo, e questo inizia con lo stare fisicamente insieme. A partire da giugno, chiediamo a tutti i dipendenti con accordi per il lavoro da casa di lavorare negli uffici di Yahoo. Se questo ha un impatto su di te, il tuo management è già stato in contatto con i prossimi passi.'

Oh veramente? Velocità e qualità vengono spesso sacrificate quando lavoriamo da casa? Mi piacerebbe vedere le statistiche dietro a questo. Questo è un promemoria del capo delle risorse umane di Yahoo, Jackie Reses, capo delle risorse umane. State tranquilli, però, le risorse umane non hanno questo tipo di potere. Questo deve venire dall'alto, Marissa Mayer, CEO di Yahoo.



Sembra una linea tirata fuori dal nulla per giustificare una politica che ricorda il 1977. Certo, a quei tempi, a meno che tu non fossi un addetto alle vendite esterno, aveva senso che ti mettessi il sedere in un cubo ogni giorno. La posta era l'unico modo per ottenere documenti da una persona all'altra. Non era assolutamente pratico far lavorare le persone da casa.



Allo stesso modo, se stai producendo widget, generalmente ha senso che l'intera catena di montaggio si trovi in ​​una stanza. Ma, a meno che non mi sbagli, Yahoo si trova nel presente e non crea widget.

quanto è alto rico brutto?

Ironia della sorte, lo stesso promemoria fa riferimento a più sedi di Yahoo: 'Da Sunnyvale a Santa Monica, da Bangalore a Pechino, penso che tutti possiamo sentire l'energia e il brusio nei nostri uffici'. Sono scioccato dal fatto che non stiano costringendo tutti a trasferirsi a Bangalore. Se vogliamo 'l'energia e il fermento' che derivano dal lavorare insieme, non dovremmo lavorare insieme?



Come fa un'azienda con più di una sede ad avere successo senza quell'unione?

Huffington post Senior editorialista su Vita/Lavoro/Famiglia, Lisa Belkin , ha scritto:

Avevo speranza per Marissa Mayer. Pensavo che mentre stava infrangendo alcune barriere - diventando la più giovane amministratore delegato donna mai guidata da un'azienda Fortune 500, e certamente la prima a farlo durante la gravidanza - avrebbe potuto accettare la sfida di romperne molte altre. Che avrebbe usato la sua piattaforma e il suo potere per rendere Yahoo un esempio di un moderno luogo di lavoro adatto alle famiglie...



... Piuttosto che sostenere una fusione di vita e lavoro, chiede una divisione forzata e antiquata. Sta dicendo ai lavoratori, molti dei quali sono stati assunti con la certezza di poter lavorare da remoto, che è meglio che si mettano il sedere nelle sedie dell'ufficio, o altro.

Sono un grande fan delle aziende che sono in grado di determinare il proprio destino e le proprie politiche. Marissa Mayer dovrebbe essere in grado di richiedere a tutti i dipendenti di essere in ufficio ogni singolo giorno. Dovrebbe essere in grado di gestire tutti in base al tempo necessario piuttosto che alla produttività. Ma lo fa a suo rischio e pericolo.

Nella mia esperienza, sono i manager insicuri che hanno bisogno di sapere dove sono i loro dipendenti ogni secondo della giornata. Chi non sa giudicare il prodotto finito e distinguere tra buono e ottimo, chi invece deve definire la qualità come quantità.

Questo sarà un duro colpo per il morale dei dipendenti.

Anche se un dipendente non stava lavorando da casa, sapere che non è più un'opzione lo farà sentire un po' più scontento. Un po' meno valorizzato. E molto meno adatto alle famiglie. I lavoratori possono trascorrere una quantità straordinaria di tempo facendo il pendolare, specialmente nelle aree della California dove Yahoo ha uffici. (Non so nulla di Bangalore o di Pechino, ma sospetto che anche lì i pendolari non siano picnic.) Solo consentire ai dipendenti di saltare il tragitto uno o due giorni alla settimana può essere un enorme vantaggio.

Non tutti dovrebbero lavorare a casa. C'è qualche vantaggio nell'essere in grado di parlare con i colleghi su base occasionale. Ma ciò non significa che non ci sia alcun vantaggio nel consentire alle persone di lavorare da casa, pochi giorni alla settimana o tutto il tempo.

Inoltre, è disponibile questo favoloso strumento chiamato 'Internet' che consente ai tuoi dipendenti di condividere documenti in tempo reale e qualcos'altro chiamato 'cellulari' che consente di raggiungere il tuo dipendente allo stesso numero, sia che si trovi in ​​ufficio o a casa. Forse Mayer non ha ancora sentito parlare di nessuno dei due. Il che potrebbe spiegare perché è stata emessa questa nuova politica.

La mia previsione è che Mayer subirà abbastanza contraccolpi su questo che la politica sarà tranquillamente accantonata prima ancora di essere pienamente attuata.